Formazione sistema ECM

Sezione Residenziale e FAD

Referente

Maria Vittoria Madaschi

Componenti

Laura Aletto
Giuseppe Baietta
Paola Dall'Occo
Anna La Torre
Miriam Magri
Giovanni MUttillo
Maurizio Neri
Giuliana Pieraccini
Cristina Scala
Michela Trotta  (Segreteria)

Fotolia_105529146_XS

Attività

La Commissione Aggiornamento considera la formazione e l’aggiornamento professionale elementi imprescindibili per il mantenimento della figura dell’infermiere all’interno di una organizzazione sanitaria, che ad oggi si presenta sempre più complessa.

Il constatato invecchiamento della popolazione, i nuovi bisogni assistenziali connessi alla cronicizzazione delle patologie, alla disabilità, e le necessità derivanti dall’utilizzo di tecnologie complesse, richiedono una attenta risposta nell’ambito formativo. Tali necessità vengono evidenziate anche dalla disponibilità di risorse economiche razionalizzate in virtù degli equilibri di sistema, che impongono una corretta gestione dei costi sanitari per le nuove modalità organizzative imposte dalla Riforma del SSR.

In questa realtà ne discende la necessità di acquisire non solo elevate competenze cliniche, ma anche abilità riguardanti moderni ed efficienti stili organizzativi, che attraverso il coordinamento e la direzione delle risorse umane (leadership e management), siano in grado di sviluppare una buona capacità anche di relazioni interpersonali all’interno di ogni Struttura Sanitaria.

Pertanto, si continuerà a promuovere le attività formative finalizzate alla crescita e allo sviluppo professionale e all’acquisizione dei crediti formativi secondo il sistema ECM, in conformità delle direttive regionali, nazionali e della U.E.

Con tali finalità quest’anno verranno promosse iniziative riguardanti corsi su metodologia della ricerca, aspetti professionali dell’infermiere in ambito etico deontologico, nonché seminari e convegni a tema, senza tralasciare i corsi dedicati alle attività in area critica, corsi sulla responsabilità professionale, corsi clinico manageriali/relazionali, corsi in area pediatrica, corsi per ampliare la conoscenza della lingua inglese, corsi dedicati alla libera professione ecc.

Con tali modalità la commissione intende rafforzare la cultura generale e organizzativa dell’infermiere, le sue capacità relazionali e quelle connesse al miglioramento della professione in generale, interpretando tali esigenze negli specifici temi dei corsi precedentemente accennati.